5 Gli Errori Dello Sviluppo AGV Da Evitare

Lo sviluppo di veicoli a guida automatica (AGV) è un’attività complicata. Mentre un robot mobile robusto e facile da usare potrebbe guidare la tua attività di veicoli per gli anni a venire, la produzione di una tale mucca da soldi è un processo pieno di potenziali insidie.

Quindi come può la tua azienda evitare questi errori? Come puoi ottimizzare il tuo tempo e il tuo investimento per farlo bene la prima volta? In BlueBotics abbiamo aiutato i produttori a sviluppare AGV per oltre un decennio, quindi abbiamo intervistato il nostro team per identificare i cinque errori più comuni nello sviluppo di AGV e come evitarli.

Errore 1: Non conoscere la tua applicazione

Ogni settore ha le sue esigenze specifiche. Un AGV destinato al settore automobilistico dovrà probabilmente svolgere funzioni diverse rispetto a un puro prodotto di magazzino o a un robot logistico ospedaliero.

Errore: non conoscere la tua applicazione
La logistica ospedaliera è molto diversa dalla produzione automobilistica o dalla logistica pura. | Credito immagine: OPPENT

Ad esempio, gran parte dello sviluppo di AGV inizia con l’obiettivo di una precisione di posizionamento inferiore al centimetro, ma in molti casi, come il magazzino, la precisione di un centimetro è solitamente più che sufficiente. In breve, un veicolo generico progettato per adattarsi a quante più applicazioni possibili potrebbe finire per non adattarsi a nessuna di esse. Ha anche buone possibilità di far esplodere il tuo budget di sviluppo.

Soluzione: Definire il successo (ma preparati a cambiare la tua mente)

Prima di parlare con un partner di automazione e iniziare la prototipazione, definisci cosa vuoi che faccia il prodotto finale – cosa vuoi che ottenga – ed esplora se ha effettivamente bisogno di farlo.

Esegui il piano del tuo veicolo oltre i tuoi fornitori e, se possibile, potenziali clienti nel tuo settore di destinazione, per vedere quali funzionalità devono essere aggiunte (o addirittura eliminate). A volte vediamo aziende saltare questo passaggio e andare avanti con idee diverse (spesso più complicate) sulla funzionalità richiesta di un veicolo rispetto agli esperti che conoscono a fondo il settore di destinazione. Il risultato è quasi sempre un prodotto infruttuoso.

Errore 2: Non assumere le (numero di) persone giuste

Avviare un progetto di sviluppo AGV senza le giuste competenze interne può portare a problemi e spese impreviste. Il robotista del tuo team, ad esempio, sarà idealmente un esperto di meccatronica – esperto in ingegneria meccanica, elettronica e informatica – per assicurarsi di sapere come funziona il tuo veicolo dall’inizio alla fine.

Non avere il giusto livello di conoscenza dettagliata internamente può portare a errori costosi (come l’installazione di un componente destinato ai veicoli manuali, che semplicemente non funzionerà in un AGV), lunghi ritardi (mentre il tuo ingegnere meccanico si affretta ad imparare la programmazione del computer) e frustranti chiamate di supporto con i fornitori in futuro (perché se il tuo team non capisce come funziona il tuo veicolo, come possono ripararlo quando si rompe?).

Quale sarebbe il costo potenziale di questa fuga di cervelli per la tua azienda? Come si confronta con la costruzione di una squadra leggermente più grande in questo momento?

C’è anche il “fattore bus” con cui fare i conti. Cioè, il rischio per la tua attività che uno dei tuoi dipendenti scompaia da un progetto perché è stato investito da un autobus. O forse lasciano l’azienda, vanno in pensione o vincono alla lotteria. Il risultato è lo stesso: se hai un solo punto di conoscenza per il tuo progetto AGV, questo progetto rischia di fermarsi se quel membro del team se ne va.

Quale sarebbe il costo potenziale di questa fuga di cervelli per la tua azienda? Come si confronta con la costruzione di una squadra leggermente più grande in questo momento? La ridondanza non è utile solo per componenti e sistemi.

Infine, vale anche la pena menzionare la necessità di personale tecnico post-vendita che possa recarsi presso le sedi dei clienti per commissionare effettivamente i tuoi AGV. Potresti essere sorpreso di quanti sviluppatori AGV dimenticano di considerarlo. Il personale che invierai per far muovere gli AGV dei tuoi clienti sarà le stesse persone che li hanno sviluppati? Se lo sono, ovviamente rallenterà qualsiasi nuovo lavoro di sviluppo. O creerai un team separato per gestire queste installazioni generatrici di entrate?

Soluzione: Costruisci una squadra da sogno

Prova ad assumere una squadra con ruoli sovrapposti, non solo una singola persona. È vero che assumere un secondo ingegnere elettrico potrebbe essere una vendita difficile per il CEO, ma quasi certamente ci sono persone con competenze complementari nell’azienda più ampia che sarebbero felici di dedicare qualche ora alla settimana a un “progetto robot”. Invitali a entrare (per creare documentazione se non altro).

The BlueBotics Dream Team

Per evitare il problema del bus, richiedi che il team di sviluppo di oggi crei un’ottima documentazione man mano che procede. In questo modo, il personale nuovo o sostitutivo ha maggiori possibilità di successo in futuro. Se il tuo staff non è uno scrittore tecnico e si mostra poco interessante nel diventare questi, una serie di video registrati su schermo può fare il lavoro benissimo.

Errore 3: Focalizzare i costi sbagliati

Come tutte le attività di ricerca e sviluppo, lo sviluppo di AGV può essere costoso. Ma quello che abbiamo imparato lavorando con i produttori di veicoli di tutto il mondo è che tagliare angoli sull’hardware all’inizio spesso porta ad un aumento dei costi a lungo termine.

In un tipico progetto AGV, l’hardware rappresenterà quasi tutto il tempo e meno della metà del costo. Quindi ha senso investire qui.

Per creare un veicolo accurato, sono necessarie misurazioni accurate.

“Rifiuti in, rifiuti fuori”

Per creare un veicolo accurato, sono necessarie misurazioni accurate. L’hardware deve quindi essere robusto e di alta qualità, in particolare i componenti che misurano variabili come l’angolo di sterzata, la velocità e la trazione. Un risparmio di soli $ 50 qui può compromettere le prestazioni di un intero veicolo da $ 100.000, per non parlare dei problemi durante l’installazione e la manutenzione dell’AGV.

Soluzione: Scegli il top di linea

Durante la progettazione e la prototipazione del tuo veicolo, pensa a lungo termine e scegli componenti top di gamma per impostazione predefinita. Quindi, se lo desideri, una volta che il tuo nuovo AGV funziona perfettamente, costa la differenza di prezzo tra le scelte hardware di prima qualità e quelle standard e decidi quali alternative testare. Potresti trovare spazio per grandi risparmi o la differenza potrebbe essere molto inferiore a quanto pensi.

Errore 4: Automazione del veicolo sbagliato

La tecnologia di navigazione ANT® di BlueBotics è flessibile, precisa e la sua integrazione all’interno del veicolo è supportata dal nostro team di esperti di robotica. Quindi, con una tecnologia del genere, qualsiasi veicolo può essere automatizzato, giusto?

In teoria sì. Ma in pratica, il tempo e il dolore coinvolti nell’automazione di alcuni veicoli manuali sarebbero spesi meglio per automatizzare un altro modello o costruire un prodotto automatizzato da zero.

Sviluppo AGV - Automatizzare un veicolo manuale può essere una sfida
La complessità dell’automazione di un veicolo manuale può essere molto reale, quindi assicurati di essere pienamente informato su ciò che è coinvolto prima di andare avanti.

Ad esempio, automatizzare un veicolo con sterzo completamente meccanico significa che un motore e un encoder dovranno essere installati accanto al piantone dello sterzo, aggiungendo difficoltà, costi e un potenziale punto di guasto. I veicoli possono anche avere acceleratori e freni meccanici, che dovranno essere elettrificati prima di poter essere automatizzati. E i veicoli a trazione manuale tendono a presentare caratteristiche di sicurezza integrate progettate per evitare errori umani. Questi dovranno essere adattati per dare a una versione automatizzata la reattività di cui ha bisogno.

Soluzione: Fai la tua ricerca

Discuti attentamente questo argomento con il tuo fornitore di automazione preferito prima di iniziare. Oppure, se hai intenzione di automatizzare un veicolo di terze parti (come un carrello elevatore manuale esistente), parla direttamente con quel produttore. Una singola telefonata in questa fase potrebbe aiutarti a evitare un mondo di problemi legati allo sviluppo.

Errore 5: Sottovalutazione delle vendite e del marketing

Lo sviluppo di AGV è un investimento finanziario significativo. Otterrai il miglior ROI assicurandoti che il maggior numero di persone possibile ne venga a conoscenza.

Una buona idea è espandere il tuo team di sviluppo oltre la ricerca e sviluppo. Invita il personale di vendita alle riunioni di sviluppo in modo che possano inserire domande e feedback dei clienti. Lascia che il tuo responsabile marketing scatti foto e video dei tuoi test. Offri ai clienti beta uno sconto in cambio del permesso di documentare le loro installazioni.

Se nessuno sa del tuo nuovo AGV, come possono acquistarlo?

Nessuna vendita o marketing interno? Potresti assumere un’agenzia o vedere se i tuoi fornitori o clienti ti aiuteranno. Chiedi ai tuoi fornitori di mettere in evidenza il tuo veicolo sul loro sito web e parlarne con il loro team di vendita: dopotutto contiene componenti che hanno prodotto!

Dopo il lancio, chiedi ai clienti soddisfatti di parlare di come l’utilizzo dei tuoi AGV abbia reso le loro attività più efficienti. Raccontare tali storie di successo è vantaggioso per tutti, poiché parlano non solo dell’eccellenza della tua tecnologia, ma anche della saggezza dei tuoi clienti nell’affrontare il futuro e abbracciare la nuova tecnologia.

Soluzione: Rrendi il marketing una priorità

La linea di fondo è che il tuo sviluppo AGV non avrà successo se non vendi il prodotto finito. Rendi “vendite e marketing” un elemento pubblicitario e non lanciarlo senza di esso.

Iniziamo

Lo sviluppo di AGV non è facile, ma ne vale la pena. In BlueBotics abbiamo un team ampio e in crescita di ingegneri dedicati ad aiutare le aziende ad avere successo con i loro progetti AGV. Esplora la nostra navigazione ANT® qui o contattaci per impostare una chiamata di scoperta senza impegno.

Rachel Rayner

Marketing & digital content manager | BlueBotics I'm a fan of cutting-edge technology, and love sharing the latest tech with the world.
BlueBotics - Autonomous Navigation Technology (ANT)

Cominciamo

Fai il primo passo verso l’automatizzazione del tuo veicolo.
Entra in contatto con il nostro team di esperti oggi stesso.