Progetti di supply chain automatizzati per festeggiare il Supply Chain Day

Il Supply Chain Day rappresenta una vetrina per il settore della logistica, consentendo di condividere con il pubblico ciò che accade dietro alle quinte della catena di approvvigionamento globale.

L’efficienza e la precisione sono fondamentali per il settore della logistica, quindi non stupisce che la catena di approvvigionamento globale stia abbracciando l’automazione. Secondo un sondaggio condotto tra i professionisti della catena di approvvigionamento attivi nella vendita al dettaglio, nella produzione e nella logistica, il 41% delle aziende ha già acquisito la tecnologia di automazione della catena di approvvigionamento o prevede di farlo entro 12 mesi.

Per celebrare il Supply Chain Day 2021, condividiamo a due interessanti progetti di automazione della catena di approvvigionamento da parte di aziende innovative in tutto il mondo.

1. La sostenibilità della catena di fornitura – il primo miglio

Il sito di produzione Michelin di Cuneo, in Italia, produce decine di migliaia di pneumatici ogni giorno. Ma prima che possano essere spediti in tutto il mondo, devono essere trasportati dalla fabbrica al magazzino di stoccaggio.

Per percorrere il primo “miglio” (che in questo caso è di soli 1.500 metri) il team di Michelin ha scelto i veicoli di trasporto autonomi di Esatroll, dotati di tecnologia ANT®.

La flotta di 6 navette senza conducente lavora 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Il progetto di automazione si è affermato anche come grande vittoria in termini di sostenibilità: l’implementazione dei veicoli automatizzati ha diminuito la quantità di CO2 prodotta dallo stabilimento di 50 tonnellate all’anno.

2. Massimizzare la precisione in una fabbrica smart

L’automazione può ridurre l’errore umano, poiché i prodotti si muovono senza soluzione di continuità dalla linea di produzione all’esterno. Nella sede centrale di Ricola, uno dei marchi svizzeri più famosi, sono stati resi operativi due AGV EAGLE-ANT di Stöcklin, che si occupano di trasportare pallet di prodotti finiti.

La piccola flotta trasporta automaticamente carichi organizzati in pallet in tutto lo stabilimento di produzione, consegnando i prodotti finiti ai collaboratori umani che svolgono il controllo qualità. In una fabbrica intelligente c’è poco spazio per l’errore e i carrelli elevatori sfruttano caratteristiche come la ricarica automatica della batteria e il tracciamento dei pallet.

La catena di fornitura ottimizzata

Le catene di approvvigionamento ottimizzate vantano costi più bassi, generando mediamente il 15% di costi in meno rispetto all’equivalente non completamente ottimizzato. Automatizzare anche solo una frazione del processo può generare una resa economica per gli anni a venire.

Per saperne di più su come l’automazione può beneficiare la tua azienda, consulta la nostra guida gratuita, risposte sull’automazione dei veicoli, o contattaci.

Rachel Rayner

Marketing & digital content manager | BlueBotics I'm a fan of cutting-edge technology, and love sharing the latest tech with the world.
BlueBotics mini lite robot

Cominciamo

Fai il primo passo verso l’automatizzazione del tuo veicolo.
Entra in contatto con il nostro team di esperti oggi stesso.